menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

23/12/2015

Interventi per le imprese artigiane e il recupero dei mestieri

Interventi per le imprese artigiane e il recupero dei mestieri
La Regione Lazio ha approvato l'Avviso pubblico “MESTIERI - Work experience e sperimentazione di strumenti e metodologie per la valorizzazione delle imprese artigiane e il recupero dei mestieri tradizionali del Lazio".
 
L'obiettivo è creare e rafforzare il lavoro qualificato, anche con riferimento a quelle realtà regionali - Comuni appartenenti alle aree interne e periferiche - che sono più esposte a fenomeni di spopolamento e marginalizzazione.

L’Avviso è articolato in tre linee, da sviluppare in forma integrata sulla base degli obiettivi formativi e delle analisi dei fabbisogni delle singole proposte progettuali:

  • Linea 1 - Percorsi formativi integrati rivolti a giovani e adulti disoccupati e inoccupati, caratterizzati da formazione in aula, stage formativo presso imprese artigiane e PMI produttive e attività di consulenza individualizzata (accompagnamento in uscita);
  • Linea 2 - Azioni formative destinate ai titolari di imprese artigiane comprensive di formazione in aula o individuale e moduli specifici che prevedono l’impiego di metodologie formative innovative (tecniche di coaching, coworking, Fablab, ecc.);
  • Linea 3 - Percorsi formativi rivolti a giovani e adulti disoccupati e inoccupati per il conseguimento del titolo di qualifica professionale.  

I progetti possono essere presentati da Operatori della Formazione già accreditati - o che hanno presentato domanda di accreditamento entro la scadenza per la presentazione del progetto - ai sensi della normativa regionale vigente per l’Obbligo formativo e/o per la Formazione Continua e/o per la Formazione Superiore. Gli Operatori non accreditati dovranno essere effettivamente accreditato al più tardi al momento dell’avvio delle attività. Nel caso di presentazione di Proposte da parte di Associazioni Temporanee di Impresa ovvero di Scopo, i Soggetti componenti dell’Associazione dovranno dichiarare l’intenzione di costituirsi in ATI o ATS (dichiarazione di intenti) indicando specificamente i ruoli, le competenze (Allegato D) e la suddivisione finanziaria esatta, espressa in euro (Allegato E), dei singoli soggetti nell’ambito della realizzazione dell’intervento proposto. 

Le domande di ammissione al contributo per entrambe le Azioni potranno essere presentate con diverse scadenze dal 2016 al 2018.

Per il 2017 il primo periodo di presentazione va dalle ore 9:00 del 13 marzo 2017 alle ore 17:00 del 29 marzo 2017 (termine modificato dalle determinazioni n. G00337 del 17 gennaio 2017 e n. G0383527 del marzo 2017).

Prossima scadenza: dalle ore 9 del 9 febbraio 2018 alle ore 17 del 23 febbraio 2018.

I progetti devono essere presentati esclusivamente attraverso la procedura telematica accessibile dal sito http://www.regione.lazio.it/sigem. La procedura telematica è disponibile in un’area riservata del sito, accessibile previa registrazione del soggetto proponente e successivo rilascio delle credenziali di accesso (nome utente e password). I soggetti già registrati potranno accedere inserendo le credenziali in loro possesso. L’inserimento delle credenziali permette l’accesso alla compilazione di tutte le sezioni previste per la presentazione della proposta progettuale. 

 

Documentazione di riferimento

 

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA