menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

21/04/2017

PO FEAMP, bando per il miglioramento delle infrastrutture

Oltre 1 milione di euro, domande entro il 19 giugno 2017
PO FEAMP, bando per il miglioramento delle infrastrutture

Incentivare l’adeguamento delle infrastrutture per favorire una maggiore competitività della filiera ittica e ridurre l’impatto ambientale. E’ questa la finalità dell’avviso pubblico finanziato con risorse del PO FEAMP 2013-2020 (Misura 1.43) e rivolto al “miglioramento di porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca”.

Oltre un milione di euro - 1.269.870,13 € - da utilizzare in investimenti volti a migliorare le infrastrutture preesistenti dei porti di pesca, delle sale per la vendita all’asta, dei siti di sbarco e dei ripari di pesca, inclusi gli investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini con l’obiettivo di migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati, accrescere l’efficienza energetica, contribuire alla protezione dell’ambiente e migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro (restano invece esclusi dall’avviso gli interventi sulle acque interne).

Destinatari e beneficiari della misura sono le imprese operanti nel settore della pesca e dell'acquacoltura, le imprese di servizi per il settore pesca e acquacoltura, gli enti pubblici e le autorità portuali i quali potranno usufruire di un contributo pubblico pari al 50% della spesa ammissibile (il contributo sarà del 100% della spesa ammissibile quando il beneficiario è un Organismo di diritto pubblico o un’impresa incaricata della gestione di servizi di interesse economico generale di cui all’art. 106, par. 2, TFUE) su interventi che prevedano un investimento massimo ammissibile pari a 350.000,00 euro e minimo ammissibile pari a 25.000 euro.

Attraverso i criteri di selezione dell’avviso è stato stabilito di premiare le operazioni volte ad attuare, nell’ambito della stessa domanda di sostegno, il maggior numero di interventi fra quelli previsti dalla Misura.

Le domande di sostegno, complete della relativa documentazione (tutti i documenti devono essere firmati e scansionati o firmati digitalmente e allegati al messaggio inoltrato di posta elettronica certificata in formato pdf), dovranno riportare in oggetto la dicitura “Misura 1.43 del PO FEAMP 2014-2020 - Domanda di sostegno” ed essere inviate a mezzo PEC entro il 19 giugno 2017 esclusivamente ai seguenti indirizzi:

Ove il termine dovesse scadere in un giorno festivo sarà automaticamente prorogato al giorno seguente non festivo.

Contatti

Per informazioni gli interessati possono rivolgersi a:

SERVIZIO APPLICAZIONE DEL FONDO EUROPEO PER GLI AFFARI MARITTIMI E PER LA PESCA

Via del Serafico, 107 – 00142 Palazzina 3/Piano 3/Stanza 318
Telefoni: 06.5168.8139/06.5168.9316/06.5168.9453
E-mail: gruffini@regione.lazio.it / gdfiore@regione.lazio.it / lberardi@regione.lazio.it

Oppure all’Area Decentrata Agricoltura della Provincia di appartenenza.

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA