menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

06/03/2019

PO FEAMP, Sostegno all'avviamento dei giovani pescatori

PO FEAMP, Sostegno all'avviamento dei giovani pescatori

Favorire lo sviluppo di nuove attività economiche nel settore della pesca ad opera di giovani pescatori, in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle Pmi previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune p 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3), fornendo sostegno all’inserimento dei giovani pescatori. E’ questa la finalità dell’avviso PO FEAMP 2014/2020 – Misura 1.31 “Sostegno all’avviamento dei giovani pescatori”, approvato dalla Regione Lazio con Determinazione n. G02316 del 1 marzo 2019 proprio allo scopo di favorire il ricambio generazionale.

Destinatari e beneficiari dell’avviso, che stanzia complessivamente 188mila euro, sono pertanto:

  • i pescatori persone fisiche
  • le persone fisiche

I soggetti che, a seguito delle valutazioni istruttorie, risulteranno ammissibili e finanziabili dovranno provvedere alla costituzione formale di un’impresa individuale mediante iscrizione al Registro delle Imprese e iscrizione all’INPS entro 30 giorni dal rilascio dell’atto di concessione da parte della Regione. 

Il sostegno, che non supera il 25% del costo d’acquisizione del peschereccio e non può, in ogni caso, essere superiore a 75.000 euro per “giovane pescatore”, viene concesso unicamente riguardo alla prima acquisizione di un peschereccio e le spese ammissibili riguardano:

a) costi di investimento chiaramente connessi all'acquisizione del primo peschereccio da parte di un “giovane pescatore”; il costo relativo all'acquisto del peschereccio usato è ritenuto ammissibile se sono soddisfatte le seguenti tre condizioni:

  • il venditore rilascia una dichiarazione attestante la provenienza esatta del materiale e che lo stesso, nel corso degli ultimi cinque anni, non ha beneficiato di un contributo nazionale o comunitario;
  • il prezzo del materiale usato non è superiore al suo valore di mercato ed è inferiore al costo di materiale simile nuovo; 
  • le caratteristiche tecniche del materiale usato acquisito sono adeguate alle esigenze dell’operazione e sono conformi alle norme e agli standard pertinenti.

b) indagini/analisi preliminari all’acquisto del peschereccio;

c) costi connessi all’avviamento di nuove imprese; spese generali (costi generali e costi amministrativi).

Le domande di sostegno dovranno essere inviate a mezzo PEC, entro il 3 maggio 2019, esclusivamente al seguente indirizzo:

Area Politiche di Prevenzione e Conservazione della Fauna Selvatica e Gestione delle Risorse della Pesca e dell'Acquacoltura - agrifauna@regione.lazio.legalmail.it  

La domanda di sostegno, completa della relativa documentazione, deve riportare in oggetto la dicitura “Misura 1.31 del PO FEAMP 2014-2020 - Domanda di sostegno”. 

I documenti devono essere firmati e scansionati o firmati digitalmente e allegati al messaggio inoltrato di posta elettronica certificata in formato pdf.

 

Contatti

Per informazioni gli interessati possono rivolgersi all’Area politiche di prevenzione e conservazione della fauna selvatica e gestione delle risorse della pesca e dell'acquacoltura

Via del Serafico, 107 – 00142 Palazzina/Piano/Stanza: - / 2 / B201 oppure -/3/318 

Telefoni: 0651688917 / 0651688139 / 0651689453

E-mail: mcennerilli@regione.lazio.it / gruffini@regione.lazio.it / lberardi@regione.lazio.it

 

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA