menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

08/05/2017

POR FSE, bonus per le imprese che assumono disoccupati

POR FSE, bonus per le imprese che assumono disoccupati

Otto milioni di euro a valere sul POR FSE 2014/2020 (Asse I – Occupazione, Priorità d’investimento 8.i, Obiettivo specifico 8.5). A tanto ammonta la dotazione finanziaria dell’avviso pubblico che prevede l’erogazione di un Bonus per l’assunzione a tempo indeterminato o determinato delle seguenti categorie di soggetti (destinatari), residenti nella Regione Lazio o iscritti in uno dei Centri per l’Impiego della Regione Lazio:

  • disoccupati, ai sensi dell’art. 19, D.lgs 150/2015;
  • soggetti in cerca di occupazione, ai sensi della Circolare n. 34/2015 del Ministero del Lavoro  delle Politiche Sociali;
  • percettori di mobilità ordinaria o in deroga o percettori di ammortizzatori sociali ai sensi del d.lgs. 22/2015

Il bonus può interessare anche i cittadini stranieri, in possesso di regolare permesso di soggiorno e con i requisiti sopra descritti.

Possono beneficiare del bonus i datori di lavoro che stipuleranno (o abbiano già stipulato dal 1° gennaio 2017) contratti di lavoro, compreso il part time. Per le caratteristiche specifiche dei datori di lavoro (beneficiari) si rimanda al dettaglio contenuto nell’avviso (in particolare, l’art. 4).

L’importo massimo previsto per ogni assunzione è pari a € 8.000.

Nella tabella di seguito riportata vengono indicati gli importi massimi corrisposti sulla base della tipologia contrattuale prevista per l’assunzione:

 

Tipologia di contratto Importo massimo del bonus
Contratto a tempo indeterminato full time (anche in regime di somministrazione), compreso anche il contratto di apprendistato € 8.000
Contratto a tempo determinato maggiore o uguale a 12 mesi full time (anche in regime di somministrazione) € 5.000
Contratto a tempo determinato maggiore o uguale a 6 mesi full time (anche in regime di somministrazione) € 2.500

Il Bonus occupazionale è riconosciuto anche per contratti di lavoro a tempo parziale, e l’importo del Bonus è proporzionato alle ore di lavoro previste dallo stesso contratto in relazione al contratto nazionale di riferimento. E' possibile richiedere l’integrazione del bonus anche in caso di trasformazione del contratto da tempo parziale a full time.

La presentazione delle domande di contributo è a “sportello”. Le stesse dovranno essere presentate a decorrere dal 15 maggio 2017 e fino all’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

I soggetti beneficiari dovranno caricare la documentazione (Allegati 1, 2, 3, 4 e 5) prevista dall’Avviso all’art. 9 attraverso la procedura telematica accessibile dal sito http://www.regione.lazio.it/sigem.

La procedura telematica sarà disponibile in un’area riservata del sito, previa registrazione del soggetto proponente e successivo rilascio delle credenziali di accesso (nome utente e password).

La procedura sarà da ritenersi conclusa solo all’avvenuta trasmissione di tutta la documentazione prevista dall’Avviso e prodotta dal sistema. I beneficiari, qualora abbiano già le credenziali per la richiesta del bonus, potranno servirsi di quelle già utilizzate in precedenza.

Le domande così inserite verranno esaminate secondo l’ordine cronologico di presentazione e saranno accolte e finanziate nei limiti delle risorse disponibili.

Richieste di informazioni e/o chiarimenti in merito all’avviso possono essere inoltrate al seguente indirizzo mail: bonus2017@regione.lazio.it

Le domande più frequenti saranno trasformate in FAQ e pubblicate periodicamente sul canale Lavoro della Regione Lazio al link http://www.regione.lazio.it/rl_lavoro.

Le (FAQ) verranno fornite esclusivamente attraverso pubblicazione anonima sotto forma di chiarimenti.

 

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA