menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

06/04/2017

POR FSE: contributi ai Comuni con il bando “Nidi al via 2”

POR FSE: contributi ai Comuni con il bando “Nidi al via 2”

Oltre tre milioni di euro (3.293.000 euro) per aumentare l’offerta di posti nido attraverso contributi ai Comuni per l’avvio di nuovi servizi per l’infanzia.

E’ l’avviso pubblico “Nidi al via 2” cofinanziato con risorse POR FSE nell’ambito dell’Asse II Inclusione sociale e lotta alla povertà - Priorità di investimento 9 iv) miglioramento dell’accesso a servizi accessibili, sostenibili e di qualità, compresi servizi sociali e cure sanitarie d'interesse generale - Obiettivo specifico 9.3 aumento, consolidamento e qualificazione dei servizi di cura socio-educativi rivolti ai bambini attraverso il sostegno a forme di erogazione e fruizione flessibile dei servizi per la prima infanzia.

Beneficiari delle risorse destinate all’azione sono tutti i Comuni del Lazio che hanno strutture proprie da destinare all’avvio del servizio pubblico di asilo nido; destinatarie ne sono le famiglie con bambini da 0 a 2 anni.

Ai Comuni, unici responsabili della realizzazione dei progetti di fronte all’amministrazione regionale, spetterà l’individuazione dei soggetti che gestiranno in concessione gli asili nido da attivare, attraverso le procedure che garantiscano il confronto concorrenziale e la massima trasparenza secondo la normativa vigente.

Per la realizzazione di ciascun progetto, che avrà una durata massima di 30 mesi a decorrere dalla data di approvazione da parte della Regione Lazio della domanda di contributo, la Regione Lazio erogherà ai Comuni un contributo pari a 2.500 euro (una tantum) per posto/nido attivato fino ad un massimo di 60 posti, al fine di contribuire ai costi di gestione dell’asilo nido.

La Regione garantirà un contributo economico ulteriore, pari a 500 euro (per complessivi 3.000 euro a posto/nido attivato) in favore dei Comuni che stipulino appositi accordi con i Comuni limitrofi per la fruizione dell’asilo nido avviato, da presentarsi alla Regione Lazio Area “Politiche per l’Inclusione” insieme alla domanda di contributo.

Il contributo sarà erogato in tre distinti scaglioni, secondo le modalità descritte in dettaglio nel bando.

La domanda di contributo dovrà essere tramessa esclusivamente per posta elettronica certificata (PEC), indicando come oggetto esattamente la dicitura: “Avviso“ NIDI AL VIA 2” all’indirizzo inclusione.famigliaeminori@regione.lazio.legalmail.it e presentata a partire dal 18 aprile e fino ad esaurimento delle risorse.

Saranno approvate le sole richieste di contributo per apertura di nuovi posti di asilo nido di immediata attuazione (al massimo entro 6 mesi dall’approvazione del contributo stesso).

Per ricevere assistenza nel corso della predisposizione delle proposte, a partire dal secondo giorno dopo la pubblicazione del presente avviso, è possibile inviare una mail all’indirizzo gvilletti@regione.lazio.it o chiedere informazioni contattando i seguenti numeri:

06 5168 8359, oppure 8915, oppure 8982, oppure 8025 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 - martedì e mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Per informazioni dirette riguardo gli interessati possono rivolgersi dell’Area Sussidiarietà orizzontale, Terzo settore e Sport della Direzione Regionale Salute e Politiche Sociali ai numeri 0651688982 oppure al numero 0651688025.

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA