menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

05/12/2019

PSR FEASR, Sostegno a investimenti per la trasformazione, la commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli

PSR FEASR, Sostegno a investimenti per la trasformazione, la commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli

Ammonta a 20 milioni di euro la dotazione finanziaria complessiva dell’avviso pubblico PSR FEASR  2014-2020 Misura 04 "Investimenti in immobilizzazioni materiali" – Sottomisura 4.2"Sostegno a investimenti a favore della trasformazione/commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli" – Tipologia di Operazione 4.2.1 "Investimenti nelle imprese agroalimentari approccio singolo, di sistema e innovazione del PEI", destinato a favorire l'integrazione di filiera, il miglioramento delle tecnologie in funzione di una competitività rivolta al mercato globale, l'innovazione, la qualificazione delle produzioni, le prestazioni economiche e ambientali, l’aumento del valore aggiunto, la creazione di strutture per la trasformazione e commercializzazione su piccola scala nel contesto di filiere corte e di mercati locali.

Destinato alle imprese agroalimentari laziali che realizzano investimenti materiali per la trasformazione, la trasformazione e commercializzazione e/o lo sviluppo dei prodotti agricoli di cui all'allegato I del Trattato, ad eccezione dei prodotti della pesca, l’avviso ha come soggetti beneficiari le imprese agroindustriali, le imprese agricole singole o associate e le società cooperative che svolgono attività di trasformazione, di trasformazione e commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli di cui all'Allegato I del Trattato - esclusi i prodotti della pesca, così distinte:

  • microimprese, piccole e medie imprese;
  • imprese intermedie (imprese che occupano meno di 750 persone o il cui fatturato non supera i 200 milioni di euro);
  • grandi imprese.

Sono ammissibili a sostegno le spese per investimenti materiali di tipo immobiliare e mobiliare quali:

  • costruzione e ristrutturazione di beni immobili e relativa impiantistica per la lavorazione, condizionamento, trasformazione, immagazzinamento, commercializzazione di prodotti agricoli. Sono ammessi gli interventi rivolti alla realizzazione di spacci aziendali e di punti espositivi direttamente connessi all'attività di vendita di prodotti agricoli provenienti esclusivamente dalla trasformazione effettuata nella propria azienda e/o in aziende associate/collegate (ai sensi DM 18/4/2005) ed ubicati esclusivamente nelle sedi di produzione.
  • acquisto o leasing con patto di acquisto di nuove macchine e attrezzature per l’introduzione di moderne ed innovative tecnologie volte a razionalizzare il ciclo di lavorazione dei prodotti agroalimentari, a creare nuovi prodotti, a introdurre innovazioni tecniche e tecnologiche, ad aumentare gli standard di sicurezza per i lavoratori superando i limiti previsti dalla normativa vigente, a migliorare la qualità delle produzioni anche sotto l’aspetto della sicurezza alimentare. Rientrano tra le spese ammissibili anche i mezzi di trasporto specialistici permanentemente attrezzati per l’esclusivo trasporto di merci connesse all’attività dell’impresa.

Prima della presentazione della domanda di sostegno, che deve avvenire entro il 30 gennaio 2020, il richiedente deve provvedere a costituire o aggiornare il Fascicolo unico aziendale. I soggetti interessati possono presentare la domanda avvalendosi, per la compilazione, dei Centri di Assistenza Agricola (CAA) o di altri soggetti abilitati dalla Regione.

La compilazione, la stampa e la presentazione (rilascio informatico) della domanda di sostegno corredata della documentazione richiesta, deve essere effettuata esclusivamente mediante apposita procedura informatica, accessibile via Internet, utilizzando le funzionalità on-line messe a disposizione dall’Organismo Pagatore (AGEA) collegandosi al portale SIAN al seguente indirizzo: http://www.sian.it.

 

Contatti

Per informazioni gli interessati possono rivolgersi all’Area Produzioni Agricole e Zootecniche, Trasformazione, Commercializzazione e Strumenti di Sviluppo Locale

 sita in Via del Serafico, 107 – 00142 Palazzina/Piano/Stanza: -/3.2/ D342 - D379 Telefono: 0651688153 / 0651688116  E-mail: raleandri@regione.lazio.it  / randreotti@regione.lazio.it , oppure all’Area Decentrata Agricoltura della Provincia di appartenenza.

Aree Decentrate Agricoltura

ADA Lazio Sud Prov. Frosinone - Via Veccia, 23 – 03100. Telefono: 0775851670

ADA Lazio Sud Prov. Latina - Via Villafranca, 2 D – 04100 Telefono: 0773446671

ADA Lazio Centro Prov. Roma - Via R. Lanciani, 38 – 00162 Telefono: 0651686615

ADA Lazio Nord Prov. Viterbo – Piazza L. Concetti, 3 – 01100 Telefono: 0761298602

ADA Lazio Nord Prov. Rieti - Via Raccuini, 21/A – 02100 Telefono: 0746264680

 

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA