menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

28/11/2016

Violenza di genere: contributo una tantum agli orfani di femminicidio

Violenza di genere: contributo una tantum agli orfani di femminicidio

Nell’ambito delle sue azioni contro la violenza di genere, la Regione Lazio finanzia con complessivi 400mila euro l’avviso pubblico “Contributo una tantum a favore dei minori orfani di vittime di femminicidio ai sensi della DGR n.591 del 2016”.

L’avviso prevede infatti l’erogazione di contributi una tantum, pari a 10mila euro ciascuno, a sostegno degli orfani di madre vittima di femminicidio, ovvero l’omicidio di cui il genere femminile è una causa essenziale.

Per poter beneficiare del contributo, il reato di femminicidio deve essere avvenuto nella regione Lazio a partire dal 1° gennaio 2012 fino alla data di pubblicazione del presente avviso sul sito di BIC Lazio (24 novembre 2016) e risultare attestato con sentenza, anche non definitiva, ovvero sulla base di atti/provvedimenti emessi dai competenti organi giurisdizionali anche minorili o assunti anche in sede di volontaria giurisdizione.

I soggetti destinatari del contributo sono gli orfani di madre vittima di femminicidio, avvenuto nella Regione Lazio a partire dal 1° gennaio 2012, in possesso, alla data di presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

1) minore età;

2) residenza nella regione Lazio.

A poter presentare domanda di assegnazione del contributo una tantum sono invece i seguenti soggetti:

a) il genitore del minore in qualità di esercente della patria potestà esclusivamente nel caso in cui non sia autore, indagato o imputato, del reato di femminicidio;

b) il tutore del minore o soggetti terzi individuati da un decreto di affido, anche temporaneo, sulla base di un provvedimento del Giudice Tutelare o del Tribunale per i minorenni.

L’avviso pubblico opera con procedura a sportello con scadenza il 30 giugno 2017.

Le domande accolte a partire dalla data di pubblicazione del presente avviso sul sito di BIC Lazio (24 novembre 2016) e fino al termine ultimo fissato al 30 giugno 2017, saranno istruite in ordine cronologico e finanziate fino a esaurimento delle risorse stanziate.

Per ulteriori dettagli consultare la documentazione di riferimento:

Avviso Pubblico
Domanda di richiesta del contributo (All. 1) 
Informativa-consenso al trattamento dei dati personali (All. 2)

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA