menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

11/11/2021

Contributi alle Pubbliche Amministrazioni per iniziative di interesse regionale

Contributi alle Pubbliche Amministrazioni per iniziative di interesse regionale

Un milione di euro per l’assegnazione di contributi alle Pubbliche Amministrazioni: è la dotazione finanziaria a valere sul capitolo U0000R31908 corrispondente alla missione 01 al programma 11 codice IV livello del piano dei conti 1.04.01.02.000 denominato “Spese per la Comunicazione, l'informazione e la promozione (Parte Corrente) § Trasferimenti Correnti a Amministrazioni Locali” Es. Fin. 2022, stanziata dalla Regione Lazo sull’avviso pubblico destinato alla concessione di contributi finalizzati alla promozione ed alla valorizzazione delle iniziative di interesse regionale.

Beneficiarie della misura sono le Pubbliche Amministrazioni che potranno impiegare l’eventuale contributo esclusivamente per la realizzazione di eventi nei seguenti ambiti culturali:

  1. Valorizzazione dei beni artistici e storici anche mediante digitalizzazione e/o riproduzione di documenti esistenti;
  2. Mostre e visite istituzionali di particolare rilevanza pubblica;
  3. Rassegne teatrali, musicali, cinematografiche, pittoriche, scultoree, librarie.

Sono ammesse a contributo le iniziative che si svolgono sul territorio della Regione Lazio ovvero, in via eccezionale realizzate in altro territorio, purché abbiano come fine la valorizzazione e promozione del territorio regionale del Lazio.

Tenuto conto dell'evolversi della situazione epidemiologica e del carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia stessa, per le iniziative che avranno luogo nel periodo intercorrente tra il 15 dicembre 2021 e il 28 febbraio 2022, permane l'obbligo di rispettare le misure igienico-sanitarie vigenti al momento dello svolgimento delle stesse.

Fermo restando, pertanto, lo scrupoloso rispetto delle misure pro tempore vigenti, ai fini dell’ammissione all’avviso, le iniziative dovranno in ogni caso prevedere l’adozione di misure organizzative tali da:

  • evitare assembramenti di persone, privilegiando i luoghi aperti ed assicurando che eventuali ingressi in luoghi pubblici e privati avvengano in modo dilazionato rispettando il distanziamento minimo previsto, tenuto conto anche delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi che devono comunque essere idonei a garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza minima di sicurezza;
  • assicurare l’adozione di ogni misura e l’utilizzo di idoneo supporto o presidio, conforme ai vigenti protocolli sanitari, che si renda necessario per il contenimento della diffusione del contagio del COVID19, ricorrendo, ove possibile, a modalità di collegamento e diffusione dell’evento da remoto;
  • garantire le operazioni di sanificazione dei luoghi oggetto dell'evento.

Sono esclusi dal contributo i soggetti già destinatari, per la medesima iniziativa, di contributi a valere su specifiche leggi regionali, concessi dalla Regione attraverso le Direzioni o Enti dipendenti.

I contributi di cui al presente avviso non sono cumulabili con altre forme di finanziamento e/o contributo erogati dalla Regione Lazio e/o da società da questa controllate.

Il finanziamento del contributo è ammesso in misura non superiore all’80% del costo complessivo dell’iniziativa e, comunque, nel limite massimo di 20.000 euro, in ragione del punteggio conseguito in base ai criteri illustrati dal presente avviso, e precisamente:

  • 80% del costo complessivo dell’iniziativa laddove il punteggio conseguito sia pari o superiore a 81 punti;
  • 70% del costo complessivo dell’iniziativa laddove il punteggio conseguito sia inferiore a 80 e pari o superiore a 71 punti;
  • 60% del costo complessivo dell’iniziativa laddove il punteggio conseguito sia inferiore a 70 e pari o superiore a 61 punti;
  • 50% del costo complessivo dell’iniziativa laddove il punteggio conseguito sia inferiore a 60 e pari o superiore a 50 punti.

Le richieste di contributo devono essere redatte utilizzando, a pena di inammissibilità, lo schema allegato al presente avviso (All. A), reperibile sul sito istituzionale della Regione Lazio, Portale Centrale Acquisti.

Sono ammissibili a contributo le spese documentate strettamente connesse all'iniziativa approvata e realizzata, conformi alla normativa fiscale, effettivamente sostenute dai beneficiari e a loro intestate, nei tre mesi precedenti la data prevista per l’inizio dell'evento e nei tre mesi successivi alla conclusione del medesimo, opportunamente documentate a mezzo di fatture o documenti contabili aventi forza probatoria equivalente, compresi gli scontrini fiscali parlanti.

A titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, sono ammesse le seguenti voci di spesa:

  1. costo del personale (sia dipendente che non dipendente) il cui impiego sia stato esclusivo per il periodo di realizzazione dell’evento e sia analiticamente rendicontabile; tale specifica rendicontazione dovrà essere certificata da un professionista iscritto all’ordine dei dottori Commercialisti o esperti contabili o dei consulenti di lavoro; la spesa sostenuta per tale certificazione può essere conteggiata tra quelle rimborsabili;
  2. noleggio di beni e fornitura di servizi;
  3. utenze, solo se derivanti da allacci provvisori effettuati esclusivamente per consentire lo svolgimento dell'iniziativa finanziata;
  4. canoni di locazione non finanziari (leasing), solo se derivanti da contratti conclusi dal beneficiario del contributo esclusivamente per consentire lo svolgimento dell'iniziativa finanziata;
  5. carburante, trasporto, vitto e alloggio, solo se corredati da idonea documentazione da cui risulti che tali spese sono state sostenute dal beneficiario del contributo per la realizzazione della manifestazione finanziata;
  6. compensi e spese di trasferimento e vitto ed alloggio per i relatori e gli artisti indicati nella descrizione dell’iniziativa progettuale. Non è ammessa a rendicontazione alcuna spesa per relatori e/o artisti diversi da quelli indicati nel programma; g) spese per la pubblicizzazione e divulgazione dell’evento

Le istanze di contributo di cui al presente avviso, complete della documentazione richiesta e redatte utilizzando lo schema allegato al presente avviso (All. A) devono pervenire, a pena di inammissibilità entro il 2 dicembre 2021, mediante invio a mezzo di posta elettronica certificata, con oggetto “Richiesta di contributo, avviso da Regolamento Regionale 19/2018 di cui alla determinazione n. del per eventi da svolgersi nel periodo intercorrente dal 15 dicembre 2021 al 28 febbraio 2022 all’indirizzo: concessionecontributi@regione.lazio.legalmail.it; la richiesta di contributo, debitamente sottoscritta dal rappresentante legale e con annullamento della marca da bollo, corredata dei documenti sopra specificati, che dovranno essere scansionati in un unico file in formato PDF. In tal caso farà fede la data di invio della Pec.

Successivamente alla scadenza del presente avviso, il Direttore della Direzione Regionale “Centrale Acquisti”, nomina la Commissione di cui all’art. 6 co. 5 e 5bis del Regolamento Regionale n. 19 del 17 luglio 2018, per la valutazione delle istanze presentate.

La Commissione è composta almeno da tre componenti, di cui uno con qualifica di dirigente e due con qualifica di funzionario, individuati tra il personale proposto dalle Direzioni Regionali competenti.

La Commissione valuta le richieste ammissibili attribuendo il punteggio relativo.

Le richieste “non ammissibili” sono rigettate dalla Commissione e non possono essere iscritte a finanziamento.

Le richieste “ammissibili”, sono ordinate in apposita graduatoria, sulla base del punteggio attribuito.

Per ciascuna richiesta verrà indicato l’importo del contributo finanziabile entro i limiti previsti nel presente avviso.

Le richieste meritevoli di contributo sono finanziate, nella misura di cui all’art. 5 del presente avviso, secondo l’ordine della graduatoria, sino all’esaurimento delle somme disponibili.

La Commissione a fine lavori redigerà le graduatorie finali dei progetti, sulla base dei punteggi conseguiti nonché la percentuale del finanziamento e relativo importo.

Detto provvedimento sarà pubblicato sia sul BURL della Regione Lazio che sulla Home del sito web istituzionale della Regione Lazio - Portale Centrale Acquisti e la pubblicazione avrà valore di notifica verso tutti i soggetti il cui progetto:

  • risulti “ammesso” a contributo;
  • risulti “ammesso ma non finanziato” per esaurimento delle risorse finanziarie;
  • risulti “non ammesso” per non aver superato la fase di istruttoria formale.

Contatti

Tutte le comunicazioni inerenti il presente avviso dovranno pervenire al seguente indirizzo di posta elettronica certificata (P.E.C.): concessionecontributi@regione.lazio.legalmail.it

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA