menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

22/06/2021

POR FSE, Fondo Nuove Competenze - azioni innovative di sostegno alla formazione aziendale

POR FSE, Fondo Nuove Competenze - azioni innovative di sostegno alla formazione aziendale

Cinque milioni di euro per la realizzazione di percorsi formativi aziendali dedicati a lavoratori di micro e piccole imprese laziali, per i quali le imprese prevedono una rimodulazione dell’orario di lavoro e di destinare ore dell’orario di lavoro settimanale ordinario ad attività formative in azienda.

E’ la dotazione finanziaria dell’avviso pubblico approvato dall’Assessorato Lavoro e Nuovi diritti, Scuola e Formazione, Politiche per la ricostruzione e Personale, tramite la Direzione Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lazio, con l’intento di mitigare gli effetti economici negativi del COVID-19 sulle attività produttive, rafforzare le traiettorie di rilancio economico regionale puntando sulla qualificazione delle risorse umane che operano nel sistema diffuso delle micro e piccole imprese del Lazio e investendo su una ripresa economica più celere possibile.

I percorsi formativi oggetto dell’avviso devono:

  • avere una durata complessiva compresa tra un minimo di 50 ore ed un massimo di 250 ore;
  • prevedere un numero di partecipanti compreso tra 2 e 16 unità;
  • avere come soggetti erogatori enti di formazione accreditati a livello regionale, ai sensi della DGR n. 682/2019.

I destinatari dagli interventi sono i lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato o indeterminato occupati a tempo pieno, per i quali è stato rimodulato o si intende rimodulare l’orario di lavoro a fronte della partecipazione a percorsi di sviluppo delle competenze.

Possono presentare proposte progettuali i seguenti soggetti:

  • opzione A) micro e piccole imprese del settore privato (con un numero massimo di 30 dipendenti) con almeno una sede operativa presente sul territorio del Lazio costituite/da costituirsi in ATI/ATS con soggetti che sono accreditati per la formazione ai sensi della DGR 682/2019 per la macrotipologia “formazione continua” o che abbiano almeno presentato domanda di accreditamento prima della presentazione della proposta progettuale nell’ambito del presente Avviso;
  • opzione B) soggetti che sono accreditati per la formazione ai sensi della DGR 682/2019 per la macrotipologia “formazione continua” o che abbiano almeno presentato domanda di accreditamento prima della presentazione della proposta progettuale nell’ambito del presente Avviso costituite/da costituirsi in ATI/ATS con almeno 3 micro e piccole imprese del settore privato (con un numero massimo di 30 dipendenti) con almeno una sede operativa presente sul territorio della regione Lazio.

Ciascun soggetto può presentare una sola domanda in qualità di soggetto proponente, pena l’inammissibilità di ciascuna istanza che lo veda coinvolto.

I soggetti accreditati per la formazione possono essere in ATI/ATS come soggetto mandante, invece, per un numero massimo pari a 3 proposte progettuali nell’ambito dell’opzione A su descritta.

L’attività progettuale dovrà concludersi entro 6 mesi a decorrere dalla data di avvio del progetto, salvo concessione di proroga per straordinari e sopravvenuti motivi.

L’iniziativa è cofinanziata con le risorse del FSE del POR Lazio 2014-2020 nell’ambito dell’Asse 3 “Istruzione e formazione, per un importo complessivamente stanziato di 5 milioni di euro, a valere sull’esercizio finanziario 2021.

La dimensione del finanziamento per ogni soggetto proponente che ne fa richiesta dipende:

  • dal numero dei lavoratori interessati dai percorsi di sviluppo delle competenze,
  • dal numero delle ore per ogni lavoratore da destinare ai percorsi di sviluppo delle competenze
  • dal costo orario di lavoro dei lavoratori coinvolti

Il finanziamento si compone di due tipologie di costo:

  • rimborso delle ore di formazione erogate secondo un parametro standard di costo ora allievo (così come nel dettaglio nell’avviso);
  • rimborso di una percentuale pari al 50% del costo, comprensivo dei contributi previdenziali e assistenziali, delle ore di lavoro rimodulate e destinate alla frequenza dei percorsi di sviluppo delle competenze da parte dei lavoratori

La Regione Lazio riconosce gli aiuti previsti dal presente Avviso secondo le previsioni di cui alla Comunicazione della Commissione Europea C (2020) 1863 final “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID19” e ss.mm.ii. e nel rispetto del DL n.34 /2020 art. 54 e ss. che disciplina il relativo “Regime-quadro della disciplina degli aiuti” e della Decisione della Commissione europea C (2020) 3482 che lo autorizza con il numero SA.57021.

Le proposte progettuali potranno essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 22 giugno 2021 alle 17:00 del 21 luglio 2021, fino ad esaurimento delle risorse.

Le proposte progettuali devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica accessibile dal sito http://www.regione.lazio.it/sigem.

La procedura telematica è disponibile in un’area riservata del sito, accessibile previa registrazione del soggetto proponente e successivo rilascio delle credenziali di accesso (nome utente e password).

I soggetti già registrati potranno accedere inserendo le credenziali in loro possesso. L’inserimento delle credenziali permette l’accesso alla compilazione di tutte le sezioni previste per la presentazione della proposta progettuale.

La procedura di presentazione del progetto è da ritenersi conclusa solo all’avvenuta trasmissione di tutta la documentazione prevista dall’Avviso e prodotta dal sistema.

Modalità di presentazione della proposta progettuale diverse da quella indicata comportano l’esclusione.

Contatti

Ai sensi della L. 241/90 e s.m.i., il responsabile unico del procedimento è il Dott. Paolo Giuntarelli, Dirigente dell’Area Predisposizione degli Interventi della Direzione Regionale Istruzione, Formazione e Lavoro.

Per assistenza e supporto, anche in fase di presentazione delle proposte, scrivere a : fondonuovecompetenze@regione.lazio.it.

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA