menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

22/04/2022

Progetti, attività e iniziative innovative in favore dell'invecchiamento attivo

Progetti, attività e iniziative innovative in favore dell'invecchiamento attivo

Finanziare interventi originali e innovativi per promuovere il ruolo attivo delle persone anziane nella società, nonché definire modelli di servizi e azioni, favorendo la creazione di reti di partenariato tra Enti del Terzo settore ed altri enti pubblici e privati, istituzioni scolastiche, università, sindacati, funzionali all’ arricchimento dell’offerta, all’ ampliamento della rete nei territori interessati e a garantire sostenibilità e stabilità agli interventi.

È questa la finalità dell’avviso pubblico approvato dalla Direzione per l’inclusione sociale della Regione Lazio e finanziato con risorse regionali con la somma complessiva di euro 1.000.000, dei quali euro 250.000 sul capitolo U0000H41721, p.c.f. 1.04.04.01, ed euro 750.000 sul capitolo U0000H41907, p.c.f. 1.04.04.01, della missione 12, programma 03 es. fin. 2022.

Al fine di valorizzare la finzione sociale dei centri anziani, gli interventi previsti dovranno essere realizzati con uno o più Centri anziani del territorio di riferimento.

I progetti presentati dovranno riguardare le seguenti aree di riferimento:

Promozione di un ruolo attivo delle persone anziane:

  • nella trasmissione dei saperi alle nuove generazioni attraverso la valorizzazione delle esperienze e abilità professionali;
  • nella organizzazione dii attività artistiche (laboratori di arti figurative, teatrali, musicali, coreutici, etc.)
  • nella prevenzione del disagio giovanile e delle dipendenze.
  • Promozione di azioni originali nell’ambito della formazione permanente degli anziani;
  • Attivazione e sostegno di percorsi di salute attraverso la diffusione di corretti stili di vita, della corretta alimentazione e dell’attività motoria e fisica, nonché di screening sanitari dedicati.

Possono partecipare al presente avviso presentando una proposta progettuale:

  • Le APS costituite e/o attive ai sensi della DGR 425/2020, come modificata dalla DGR 568/2021, per la gestione di un Centro anziani comunale, che potranno presentare il progetto anche in forma singola;
  • Gli Enti del Terzo settore (ETS) trasmigrati nel Registro Unico Nazionale Terzo Settore (RUNTS) o iscritti al RUNTS alla data di presentazione dell’istanza, che abbiano come finalità esclusiva o prevalente rilevabile dal proprio statuto, la gestione di centri anziani, la promozione dell’invecchiamento attivo o altri interventi comunque a favore delle persone anziane. In tal caso il progetto deve essere presentato, pena l’esclusione, con uno o più Centri anziani del territorio di riferimento. Gli Enti devono avere sede legale nel Lazio e aver maturato un’esperienza di almeno due anni nell’ambito delle attività di cui al presente avviso.

I soggetti proponenti dovranno presentare la domanda di ammissione al contributo secondo le indicazioni fornite dal presente avviso e completa di tutta la documentazione allegata entro le ore 17 del 23 maggio 2022 a mezzo PEC all’indirizzo inclusione.fragilita@regione.lazio.legalmail.it. L’oggetto della PEC dovrà essere il seguente: “PARTECIPAZIONE ALL’AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PROGETTI, ATTIVITA’ ED INIZIATIVE INNOVATIVE IN FAVORE DELL’INVECCHIAMENTO ATTIVO”.

Non possono essere presentati progetti che abbiano ricevuto altri finanziamenti pubblici e/o privati.

I progetti che avranno superato la fase istruttoria verranno valutati da una Commissione che attribuirà un punteggio, con valore massimo pari a 100, a ciascun progetto sulla base dei criteri indicati dal presente avviso. Saranno ritenuti ammissibili i progetti che avranno raggiunto un punteggio complessivo di almeno 60/100 e un punteggio specifico relativo alla voce innovazione di almeno 30/100.

Il finanziamento richiesto per ciascuna iniziativa o progetto non potrà essere superiore a 20.000 euro.

I progetti ammessi a contributo dovranno essere attivati entro 30 giorni dalla ammissione al finanziamento e concludersi entro i 12 mesi dalla dichiarazione di inizio delle attività progettuali.

Contatti

Responsabile del procedimento è Antonio Mazzarotto – Area Famiglia, Minori e Persone fragili della Direzione regionale per l’inclusione sociale.

Fino a 8 giorni prima della scadenza del termine dell’invio delle proposte, gli enti interessati potranno formulare quesiti esclusivamente tramite PEC da inviarsi all’indirizzo inclusione.fragilita@regione.lazio.legalmail.it

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA