menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

05/07/2021

Ripartenza Cinema Lazio

Ripartenza Cinema Lazio

Uno stanziamento straordinario di 1,2 milioni di euro per l’erogazione di contributi una tantum a sostegno dei cinema del territorio regionale al fine di garantire la liquidità necessaria a sostegno della ripartenza e della riapertura in sicurezza, per consentire la continuità delle attività nel periodo 26 aprile – 31 agosto 2021.

È quanto prevede l’avviso pubblico approvato a procedura semplificata dalla Regione Lazio e gestito dalla società in house LazioCREA S.p.A., destinato a mitigare gli effetti negativi dovuti alle mancate entrate da biglietteria a causa della chiusura dei cinema, nel quadro complessivo degli interventi a sostegno degli operatori economici dei settori maggiormente colpiti dagli effetti della pandemia da COVID 19.

Beneficiari dei contributi previsti sono le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) in forma singola che alla data di pubblicazione del presente avviso abbiano i seguenti requisiti:

a) siano titolari di partita I.V.A. attiva continuativamente almeno dall’aprile 2019 e alla data di pubblicazione dell’avviso;

b) siano esercenti cinematografici;

c) abbiano sede legale o operativa nella Regione Lazio;

d) siano in regola con il versamento dei contributi previdenziali;

e) siano in regola con le autorizzazioni previste dalla normativa vigente di pubblico spettacolo e con le certificazioni richieste dalle norme vigenti;

f) abbiano la disponibilità giuridica (a qualsiasi titolo), sulla base di un contratto in corso di validità, stipulato e regolarmente registrato di un cinema (inclusa eventuale arena in prossimità) che deve essere situato nel territorio della Regione Lazio;

g) abbiano svolto/svolgano documentata attività professionistica di esercizio cinematografico nel cinema per cui si fa richiesta di contributo nel periodo 26 aprile 2021/ 31 agosto 2021 comprovata dai borderò S.I.A.E. aventi per ciascuno schermo almeno il seguente numero minimo di giornate di attività:

  • Cinema multisala o monosala: almeno 60 giornate di attività;
  • Cinema monosala o bisala in città con meno di 25.000 abitanti: almeno 50 giornate di attività.

Si precisa che i soggetti subentrati nel periodo di riferimento nella gestione di un Cinema, ai fini del presente requisito possono fare riferimento anche alle giornate di attività con borderò S.I.A.E. non intestati all’attuale gestore del cinema, purché dagli stessi si evinca chiaramente che l’attività è stata svolta nel cinema per il quale è stata presentata la domanda.

Fermo restando quanto sopra, con la presentazione della domanda (come meglio specificato di seguito) ciascun esercente dichiara sotto la propria responsabilità, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e per l’effetto si impegna ad effettuare nel periodo 26 aprile 2021 / 31 agosto 2021 per ciascuno schermo il numero minimo di giornate di attività sopra indicato (lettera g) in relazione alle diverse tipologie di cinema, consapevoli che qualora non venga raggiunto il suddetto numero minimo il contributo non sarà erogato e ove erogato l’anticipo si procederà con la revoca del contributo e la conseguente restituzione della somma percepita.

Il contributo erogabile in favore dei beneficiari che abbiano effettivamente svolto e siano in grado di comprovarlo con borderò S.I.A.E. il suddetto numero minimo di giornate di attività è di importo complessivo per ciascun cinema (incluse arene) non superiore a 30.000 euro ed è così suddiviso:

1) 3.500 euro: quale contributo soggetto a rendicontazione spettante per ogni schermo indicato nella domanda a condizione che sia stato effettuato il seguente numero minimo di giornate di attività nel periodo 26 aprile – 31 agosto 2021:

a) per i cinema multisala o monosala: un numero di giornate di attività compreso tra 60 e 79;

b) per i cinema monosala o bisala situati in città con meno di 25.000 abitanti: almeno 50 giorni di attività;

2) 4.500 euro: quale contributo soggetto a rendicontazione spettante per ogni schermo indicato nella domanda agli esercenti cinematografici che nel periodo 26 aprile – 31 agosto 2021 abbiano effettuato un numero di giornate di attività pari o superiore ad 80;

3) 1.000 euro: a titolo di premialità spettante (in aggiunta al contributo soggetto a rendicontazione) esclusivamente agli esercenti cinematografici di cinema situati al di fuori della città di Roma che abbiano meno di 5 schermi attivi (ferma restando l’effettiva realizzazione del numero minimo di giornata di attività sopra indicato).

Qualora nella domanda di partecipazione sia stato indicato l’impegno ad effettuare almeno 80 giornate di attività (di cui al precedente punto 2), in caso di mancata realizzazione delle stesse ma di raggiungimento delle giornate minime indicate al punto 1 (ossia per i cinema multisala o monosala: un numero di giornate di attività compreso tra 60 e 79; per i cinema monosala e bisala situati in città con meno di 25.000 abitanti: almeno 50 giorni di attività) il contributo erogato sarà quello indicato al precedente punto 1, ossia € 3.500,00.

La domanda, completa di tutti gli allegati indicati nella documentazione di riferimento, dovrà essere presentata a partire dal 5 luglio 2021 ore 12.00 e, pena l’esclusione, entro il 26 luglio 2021 ore 14.00, esclusivamente per via telematica tramite il sistema disponibile a decorrere dal 5 luglio 2021 al seguente link https://ripartiamocinema.regione.lazio.it come meglio descritto nel Manuale d’uso dell’applicativo al quale si rimanda per ulteriori dettagli.

La domanda si considera inoltrata al termine della compilazione e del caricamento degli allegati alla ricezione della mail di notifica con il riepilogo dei documenti presentati.

Gli esercenti cinematografici che gestiscono più di un cinema (ferma restando la sussistenza di tutti i requisiti previsti dall’avviso) devono presentare una domanda per tutti i cinema, inserendo nella domanda di partecipazione i dati di ciascun cinema.

Una volta chiusi i termini per a presentazione delle domande e successivamente alla fase di istruttoria formale, la Commissione, nominata da LAZIOcrea S.p.A., valuterà le domande che hanno superato la fase istruttoria, esaminandole secondo l’ordine cronologico di arrivo, e quantificherà il contributo spettante a ciascun richiedente sulla base dei parametri indicati all’interno dell’avviso, fino ad esaurimento dell’importo stanziato dalla Regione Lazio redigendo apposito elenco.

Contatti

Per supporto tecnico relativo all’utilizzo del sistema: assistenzatecnicacinema@laziocrea.it

Per chiarimenti in merito al contenuto dell’avviso: chiarimenticinema@laziocrea.it

Nella fase successiva alla conclusione dei lavori della Commissione, i soggetti ammessi a contributo potranno richiedere in qualsiasi momento informazioni ed assistenza diretta all’indirizzo e-mail appositamente dedicato: bandicultura@laziocrea.it.

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA